Un’anima colorata

Pubblicato: 17 febbraio 2016 in Senza categoria

image

Ho pensato spesso in questi giorni di scrivere qualcosa riguardo al ddl Cirinná, ma poi l’attesa di una svolta epocale mi ha trattenuto dal farlo. Solo ed esclusivamente perché aspettavo che questo paese tirasse fuori una capacitá di inclusione e rispetto di ogni singola persona. Mi sbagliavo, oh per l amor del cielo, non che io avessi dubbi sullo schifo che aleggia su questa nostra nazione bigotta e sottomessa al vaticano, ma ci sono volte che bisogna dar fiducia al prossimo prima di inciampare in un’anarchia che se davvero appartenesse a tanti potrebbe fare la differenza in un paese di merda come l’italia, che anche per scoreggiare ti impone una tassa.
Ma andiamo oltre, passiamo sopra al ddl Cirinnà,  continuiamo a cibarci di disinformazione,  lasciamo che la chiesa interferisca in cose che non dovrebbe, festeggiamo la famiglia quella vera, quella di mamma e papá, quella di mamma e papá che per i cazzi loro magari sei finito in casa famiglia, quella di mamma e papá che per i cazzi loro magari sei morto e ancora oggi ti usano come una pallina da ping pong e rimbalzi a destra e sinistra e nessuno ti dirà mai se ti ha ucciso mamma o forse nonno che aveva una relazione con mamma. Certamente i benpensanti sottolineranno che queste sono eccezioni… che un figlio per crescere ha bisogno di un papá e una mamma.. e se tenti di avere una spiegazione logica e plaausibile neanche riesci ad averla perché in fondo neanche loro ce l’hanno. E va bene lasciamo che si vada avanti così. Questa é la cultura di tanti ma mi permetto di dire che fortunatamente oggi quel “tanti”non é più di quel TANTI che come me pensano e credono fortemente in una societá di inclusione, di diritti e doveri per tutti.
Probabilmente oggi diranno no alle unioni civili (spero di sbagliarmi), continueranno a fare i loro sporchi giochi politici..  ma avranno perso l’occasione di essere civili!
Utopia di un paese corrotto!

Buona giornata ai pochi ma buoni!

Chiedo perdono alla pastorizia perché con la mia condotta ho umiliato la reputazione della pecora nera.

Annunci
commenti
  1. lamelasbacata ha detto:

    Sarai pure una pecora nera ma ciò che dici mi piace!!

    Liked by 1 persona

  2. TADS ha detto:

    l’aspetto ancor più allucinante è che il provvedimento sulle unioni civili si è trasformato in merce di scambio tra partiti, in becero potere contrattuale o leva di ricatto (io ti voto questo se tu mi vote quest’altro), qui, lo dico da ateo, la chiesa c’entra proprio niente. Negli anni ’70 eravamo ancora più bigotti ma divorzio e aborto sono arrivati grazie al popolo, mica per ddl.

    Mi piace

    • Josomersim ha detto:

      D’accordissimo con te! Chiaro che il movimento 5 stelle teme i consensi che il pd potrebbe prendere se passasse la legge. Mi sembra ovvio.. peró mermettimi di aggiungere un appunto sul discorso del divorzio… non credi che a tutti quei farabutti imbellettati poteva far comodo una legge del genere? Una cosa un tantino diversa rispetto all’approvazione immediate delle unioni civili. É chiaro dai tempi dei tempi che quei trogloditi facciano i loro interessi e una becera politica!

      Mi piace

      • TADS ha detto:

        la chiesa è multi level marketing piramidale, una struttura “commerciale” che ha sempre bisogno di allargare la base d’utenza. Tutto ciò che fuoriesce dai canoni potrebbe minare il portafoglio clienti. La politica moderata di estrazione cattolica, anche quella cattocomunista, attinge voti da quel portafoglio clienti. Ai tempi del referendum su divorzio e aborto era in auge la DC, il potente partito dei preti ma nulla hanno potuto contro il volere del popolo.
        Una legge come quella sulle unioni civili, adozioni dei figliastri (inutile usare termini inglesi per addolcire), non può essere frutto di un mercato delle vacche. Che sia il popolo a decidere, come nei due casi citati.

        Mi piace

  3. silviacavalieri ha detto:

    Sono d’accordo su tutto, salvo quando generalizzi troppo. L’Italia per me non è un paese di m… c’è del buono e del marcio, magari molto marcio, ma qualcosa e qualcuno da salvare c’è ancora.

    Liked by 1 persona

    • Josomersim ha detto:

      Ciao! Le unioni civili sono solo un tassello di un’Italia incivile! Non lo so, quante cose sono state risolte in Italia? Di quante realmente ne siamo venuti a capo? Stragi.. politici corrotti.. ecc..ecc..ecc.. ma senza dubbio del buono c’é in questo nostro paese, na forse il buono siamo solo noi poveri cittadini! E allora sono d accordissimo con te quando dici che qualcuno e qualcosa da salvare ancora c é! 😊

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...