Rispolverando vecchi post di vecchi blog…VORREI…

Pubblicato: 4 ottobre 2014 in Senza categoria
Tag:,

Vorrei.
Sembra a dir poco scontato ma io vorrei, vorrei che uscendo dalla porta di casa il sole continuasse a scaldarmi il cuore e l’anima.
Vorrei scoprire che il mondo è molto più bello di come solo i sogni sanno spiegare.
Vorrei che le mie parole suscitassero agli altri quello che suscitano a me quando mi piombano nel cervello e percorrono la via dell’anima per poi rimanere impresse su questo foglio digitale.
Vorrei che non esistessero ancora oggi censure di nessun genere.
Vorrei che tutti riuscissimo a viaggiare con la mente e di quei viaggi riuscissimo a cibarci.
Volere certo non è sempre potere. Forse potere a volte conta molto più di volere.
Vorrei essere mamma un giorno e raccontare a mio figlio di come è semplice vivere.
Vorrei che questa vita fosse più semplice.
Vorrei non dovermi svegliare adesso.. ma quella quiete che solo il sonno sa dare, la sento sempre più lontana ormai.
Suppongo di essermi svegliata.
Suppongo di essermi immaginata seduta ad un tavolo a scrivere.
Qualcuno mi ha regalato la concretezza di un sogno che spesso ho lasciato tale perchè io ho paura.
Perchè spesso le mie fragilità hanno il meglio su tutto il resto.
Credo che siano di una rarità indescrivibile quei momenti in cui ti accorgi che esistono cose per cui la regola “volere è potere” tutto sommato non è una machiavellica supposizione, ma un reale dato di fatto.
Quel qualcuno ti scruta l’anima perchè sà come accedervi, lo fa in punta di piedi.
Te lo scrive nell’anima che certe volte puoi desiderare e ottenere.
Ritorno all’immagine di me che seduta scrivo, scrivo parole che stento a riconoscere e mi rendo conto che sono per quel figlio che da qualche parte in quest’esistenza si trova.
Tento di scrivergli una ricetta di vita, ma mi ritrovo a strapparlo quel foglio perchè quella ricetta di vita in fondo non c’è.
Esiste l’amore incondizionato che due persone hanno deciso di donargli.
Continuo a scrivere, suppongo di non aver mai smesso di farlo e allora fermandomi mi leggo e scorro parole che un giorno vorrei tu leggessi.

Amore di mamma questa vita tanto semplice non è.
Ma a volte credo sia necessario saperlo e allora tutto ciò che ti riserverà, in qualche modo saprai gestirlo.
Mamma ti insegnerà quali ingredienti dovrai usare quando sorridere ti sembrerà difficile.
Imparerai a camminare da solo, a rallentare, a correre.
Correre e non scappare.
Scappa chi non vuole accettare di avere paura e allora si lascia investire e uccidere.
Non ti prometto che non avrai paura, che non piangerai.. vorrei ma questo non posso farlo, Qui tesoro l’eccezione non è possibile nemmeno se ci impegnassimo come matti.
Vorrei insegnarti a sopravvivere là dove vivere ti sembrerà davvero impossibile. Il modo di restare a galla c’è.
Vorrei dirti che non ti abbandonerò mai, e l’eccezione qui ci prendiamo il lusso di crearcela noi.. perchè se mai dovesse succedere che ti sembrerà che io lo stia facendo, ricordati e scrivitelo nell’anima che l’amore quello vero nessuno mai ce lo toglierà, nemmeno questa vita che spesso poi tanto bella e buona non è.

Suppongo di essermi letta fino infondo alla pagina.
Vorrei riaddormentarmi e sentirti ancora tra le mie braccia.
Ma resterò sveglia perchè tu oggi sei “volere è potere”.

Ci si vede in giro..

Jojò ❤


josomersim

Annunci
commenti
  1. wwayne ha detto:

    Complimenti per i tuoi gusti musicali. I miei sono più orientati verso il soul degli anni 70 e 80. Di quel periodo ricordo con piacere:

    Average White Band – Let’s go round again
    The Brothers Johnson – Stomp!
    The Commodores – Lady (you bring me up)
    Dan Hartman – Relight my fire
    Delegation – You and I
    Dynasty – Here I am
    George Duke – Shine on
    Odyssey – Going back to my roots
    Sharon Redd – Can you handle it?
    Skyy – Here’s to you
    Tavares – Heaven must be missing an angel
    Teena Marie – I need your lovin’

    Ascoltale: mi ringrazierai. : )

    Mi piace

  2. sallychef ha detto:

    Ciao vicina di blog, piacere di conoscerti e grazie per aver visitato la mia cucina 🙂
    Quanto ho appena letto è così inenso che sento il bisogno di rileggerlo ancora, ancora, ancora e ancora. Sono molti i “vorrei” che condivido,
    Benvenuta e buon proseguimento.
    Sally

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...